Borax in Omeopatia

Borax

Il rimedio omeopatico Borax deriva dal borato di sodio e fu sperimentato direttamente dal padre dell’Omeopatia, Christian Friedrich Samuel Hahnemann.

 

Nella versione completa di questo articolo, consultabile gratuitamente previa registrazione, verranno approfonditi i seguenti temi:

Borax: rimedio omeopatico

Il borato di sodio, uno degli oligoelementi dell’essere vivente, è una polvere bianca inodore di sapore alcalino, molto solubile nell’acqua e nella glicerina.
Dal borato di sodio si ricava il rimedio omeopatico Borax che trova indicazione in diverse forme infettive dell’adulto, del bambino e del neonato.

Borax: tipo costituzionale e indicazioni cliniche

Nell’approfondimento verranno riportati i sintomi psichici, generali e locali del tipo costituzionale Borax.

Modalità del soggetto Borax:

Come per tutti i tipi costituzionali, i sintomi del soggetto Borax si aggravano o migliorano quando si verificano determinate condizioni.

  • peggioramento: con il sonno, con il movimento in discesa, con il freddo e l’umido;
  • miglioramento: con l’evacuazione.

Fonti

Morrison R., Manuale Guida ai sintomi chiave e di conferma, Bruno Galeazzi Editore, 1998

 

Chiriacò D. – Santini A., Omeopatia Clinica – Repertorio e Costituzioni, Nuova IPSA, 2008

 

 

Fai il login per vedere l'articolo completo, oppure...
Se sei un professionista della salute Registrati alla community dedicata all’Omeopatia.
Potrai accedere all’area riservata e scoprire i contenuti esclusivi!



Libri

Dr. Reckeweg Mistery Tales – L’ultima possibilità, ep.1

IMO e Digital for Business

Mark ha finalmente deciso di tornare a Berlino per salvare la sua amata Betsy, ma la situazione si f...