Insufficienza cardiaca

Area Cardiovascolare | Redazione

L’insufficienza cardiaca è definita come l’incapacità del cuore di fornire il sangue in quantità adeguata rispetto all’effettiva richiesta dell’organismo.

Insufficienza cardiaca: cause

Questo scompenso ha un’eziologia multifattoriale e alla base possono esserci:

  • invecchiamento;
  • cardiopatie;
  • disturbi del ritmo sopraventricolare;
  • embolia polmonare;
  • farmaci inotropo-negativi.

L’indagine eziologica dell’insufficienza cardiaca è determinante per individuare una terapia specifica e talvolta per la guarigione.

Insufficienza cardiaca: esami e disturbi

L’indagine clinica può basarsi su esami:

  • biologici;
  • ecocardiografici;
  • radiologici;
  • emodinamici.

Questi test medici permettono di individuare una:

  • insufficienza coronarica;
  • valvulopatia (singola o molteplice);
  • ipertensione arteriosa;
  • affezione broncopolmonare;
  • malattia tromboembolica (disturbo del ritmo cardiaco);
  • cardiopatia congenita;
  • aneurisma aterovenoso;
  • pericardite;
  • cardiomiopatia;
  • affezione endocrina (disturbo metabolico).

L’evoluzione del disturbo dipende della causa; spesso si tratta di un’affezione intercorrente (polmonite acuta) e di interessamento generale:

  • tromboembolico;
  • cerebrale;
  • urinario;
  • cutaneo.

Insufficienza cardiaca e omeopatia

La gravità di questa condizione, così come le conoscenze dei complessi meccanismi patogenetici alla base dell’insufficienza cardiaca e delle sue diverse fasi, richiedono un’attenta valutazione dell’indicazione terapeutica per il paziente.

Per tale motivo, l’uso della terapia omeopatica da sola o in supporto ad approcci convenzionali richiede un costante monitoraggio degli indici cardiocinetici.

Insufficienza cardiaca: terapia preventiva

A chi presenta questo quadro clinico si consiglia:

  • riposo adeguato, evitando sforzi e affaticamenti;
  • alimentazione equilibrata, con scelta di cibi leggeri e facilmente digeribili;
  • dieta iposodica;
  • di escludere tabacco e caffè;
  • di evitare le emozioni forti;
  • soggiorni in ambienti salubri.

COII


Libri

Omeopatia Oggi: 2020-63

IMO

Ad aprile 2020 è uscito il n°63 di Omeopatia Oggi che si apre con un editoriale che tratta dell'ap...