Manuale di Litoterapia Dechelatrice

di Max Tétau
Per vedere i contenuti accedi al portale
oppure registrati.

Note sull' autore

Max Tétau

Il Dr. Max Tétau è stato un illustre medico omeopata francese, ideatore di bioterapie innovative ampiamente utilizzate nella pratica clinica. È stato anche un esperto di organoterapia, gemmoterapia, e litoterapia. Tra i molti contributi dati alla medicina, si ricorda l’istituzione delle scuole SMB (Società Medica Bioterapica) in tutta Europa.

Ha pubblicato diverse opere sulla teoria e la pratica omeopatica e su altre discipline bioterapiche:

  • La Materia Medica Omeopatica Clinica e Associazioni Bioterapiche
  • Hahnemann
  • L’Organotherapie dilue et dynamisé
  • Organoterapia. Nuovi studi clinici
  • Gammoterapia

Scheda tecnica

Manuale di Litoterapia Dechelatrice

Max Tétau

Nuova Ipsa Editore

2001

italiano

230

Sponsor

Nuova Ipsa Editore - Reckeweg Knowledge

Manuale di Litoterapia Dechelatrice di Max Tétau e Claude Bergeret è stato messo a disposizione da Nuova Ipsa Editore, casa editrice specializzata in Medicina Omeopatica. La versione digitale del libro è acquistabile al seguente link.

Breve descrizione

La Litoterapia è un metodo che utilizza a scopo terapeutico alcuni minerali e rocce prelevati nel loro sito naturale, diluiti e dinamizzati secondo il metodo omeopatico.

Scopo di quest’opera è:

  • mostrare l’interesse della Litoterapia dechelatrice;
  • spiegare le sue basi teoriche;
  • definire le sue applicazioni cliniche.

Questo metodo supera l’uso-storico delle rocce in terapia e sorpassa l’utilizzazione ormai classica dell’oligometalloterapia.

Le rocce utilizzate, i litoterapici, sono presentati in fiale perlinguali diluiti all’8° decimale (1 x 10-8). Possono essere prescritti in forma iniettabile, benché nella maggior parte dei casi ciò non sembra migliorare la rapidità e intensità della risposta clinica.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Articoli

Teucrium marum verum

Dario Chiriacò | Farmaci omeopatici

Il rimedio omeopatico Teucrium marum verum deriva dall’omonima pianta, chiamata anche erba dei gat...


COII